Estetica e benessere: ruolo terapeutico nelle RSA

11/05/20

Se gestisci una struttura Residenziale Sanitaria e Assistenziale o lavori nell’ambito delle cure alla terza età, forse ti sarà capitato di soffermarti sull’importanza dell’estetica per gli anziani.

O forse no.

Noi l’abbiamo fatto: è stato un viaggio straordinario in un mondo che merita di essere portato alla luce e gestito con la stessa importanza che tutti noi riconosciamo alle cure tradizionali, perché è fortemente legato ad un aspetto fondamentale della vita di tutti noi: la dignità.

Nell’immaginario collettivo la vecchiaia è sinonimo di decadimento fisico. Ma cosa succede quando è l’anziano stesso ad adattarsi a questo pensiero comune? Si aggrappa ai ricordi, smette di sognare e desiderare qualcosa di buono per se stesso, diventa inattivo e, di conseguenza, si ammala più facilmente (o guarisce più difficilmente).

 

 

Per l’anziano, lo specchio non mente: la pelle perde vigore, le rughe aumentano e l’incanutimento o il colore dei capelli provocano una perdita di fiducia, il rifiuto del proprio corpo e una crescente demotivazione a prendersene cura.

Curare il proprio corpo e il proprio aspetto estetico rilascia endorfine, ha un’influenza positiva sulla percezione di sé stessi ed aumenta il benessere psicologico, favorendo lo spirito di sopravvivenza dell’anziano; eppure, è un aspetto tutt’ora poco considerato.

 

 

Riteniamo però che l’emergenza Covid-19, nella sua drammaticità, abbia costretto il mondo intero a soffermarsi sull’importanza degli anziani e sulla necessità di proteggere una generazione pregna di saggezza, di educazione e di amore incondizionato. Per questo, ora più che mai, diventa importante sensibilizzare le RSA su questo tema, spingendole ad attivare quei servizi estetici che dimostrano avere il maggior potere terapeutico.

A quali figure professionali affidarsi?

Cura dei capelli

La messa in piega e la tinta per le donne, un bel taglio ordinato e regolare per l’uomo, richiederanno la presenza di un parrucchiere e un barbiere almeno una volta a settimana.

Manicure e pedicure

Eseguite rispettivamente da un’estetista e da un podologo, per combinare l’aspetto estetico e il piacere di uno smalto colorato all’aspetto salute e funzionale: la cura di calli e duroni che provocano dolore e, in alcuni casi, difficoltà ad appoggiare il piede.

 

Cura del viso e del corpo

Affidata ad un’estetista che sappia garantire una buona idratazione della pelle e, perché no, un leggero make-up ringiovanente.

 

Massaggio corpo riattivante

Eseguito da un massofisioterapista che saprà risvegliare la circolazione venosa e linfatica, apportando maggiore ossigeno alla muscolatura e ridando tonicità alla muscolatura.

 

Il team di Nuvola Experience, che da anni offre la sua consulenza a centri estetici e beauty spa, ha deciso quindi di mettersi a disposizione di case di riposo e RSA: se vuoi scoprire quali attrezzature acquistare o noleggiare per garantire ai tuoi ospiti un servizio estetico abbinato al potere terapeutico del galleggiamento asciutto, scrivici a info@nuvolaexperience.it